Mi muovo tra zone rosse

Sembra il titolo di un Gangster; invece è solo la vita del 2020.


Ma tornando alla ragazza, nata boicottando la camicia per la valigia, scrivo ora da Milano, quella zona rossa, dove se esci, rischi praticamente di bruciare.

Arrivata nemmeno due giorni fa, sono pronta a ripartire verso Courmayeur, Altra inavvicinabile zona di fuoco.

conoscete il detto: "chi si somiglia si piglia"? ecco il mio compagno potrebbe essere quasi peggio, e non scherzo; solo che la sua valigia è sicuramente più ordinata della mia.

Avevo 16'anni quando ho iniziato a fare le valigie e da allora credo di essermi fermata raramente, forse durante gli anni di università, ma non ne sono del tutto sicura. Probabilmente tra squadre e compassi (Università di Architettura) misuravo le distanze per raggiungere qualche posto.

Tutto mi aspettavo, meno che trovare qualcuno con più valigie fatte e disfatte di me, invece, nella vita si deve essere in due; per rendersi conto che la follia non è una cosa negativa.



"L'imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi."

(Marilyn Monroe)



Post recenti

Mostra tutti